Sono da oggi disponibili sul sito dell’ANAC le “Nuove linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli altri enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici” , approvate con Determinazione n. 1134 del 8.11.2017, depositata il 20.11.2017.

Tali Linee Guida erano da tempo attese, dopo che già ad aprile erano scaduti i termini per le osservazioni al testo in consultazione.

L’attesa è stata conseguente anche al parere del Consiglio di Stato (Adunanza della Commissione speciale del 20 aprile 2017, numero affare 650/2017) che aveva mosso le proprie osservazioni al testo, anche con particolare riferimento allo spinoso nodo dell’applicabilità della disciplina della Trasparenza alle società “quotate” secondo la definizione del D.Lgs. 175/2016.

Nel testo definitivo, su tale specifico punto, l’ANAC afferma Le presenti Linee guida non si applicano alle società quotate, sulle quali si è ritenuto necessario, anche sulla base del parere del Consiglio di Stato (punto 10) un ulteriore approfondimento, da svolgersi in collaborazione con il Ministero dell’economia e delle finanze e la Commissione nazionale per la società e la borsa”.

Definiti dunque gli obblighi in materia di anticorruzione e trasparenza per società ed enti controllati e partecipati, il termine per l’adeguamento è stato fissato al 31 gennaio 2018, in concomitanza con l’obbligo di adozione dei PTPCT.